Le “luci del nord” danzano sulla nostra penisola.

Vai ai contenuti

Le “luci del nord” danzano sulla nostra penisola.

OsservatorioMonteBaldo
Pubblicato da Flavio in Osservatorio · Sabato 11 Mag 2024
Una CME (Espulsione di massa coronale) ha colpito il campo magnetico terrestre il 10 maggio, scatenando la più grande tempesta geomagnetica degli ultimi 20 anni e rendendo visibili delle spettacolari aurore boreali anche sulla nostra penisola,  filo alla Sicilia. Il fenomeno è iniziato al crepuscolo astronomico e con momenti più o meno intensi è poi proseguito tutta la notte, con colori che andavano dal giallo al rosso e al violetto. La tempesta geomagnetica è stata di un evento estremo (categoria G5). Questo tipo di tempeste geomagnetiche possono portare impatti anche gravi sulle reti elettriche, interruzioni delle comunicazioni, interferenze GPS e problemi con altri sistemi ad elevata tecnologia non opportunamente protetti).
(Foto Gabriele Bonati e Flavio Castellani)


Latitudine 45° 41' 52" N. Longitudine 10° 51' 32" E. - 45.697536,10.858943 Quota 1208 m.
Osservatorio Astronomico Monte Baldo "Angelo Gelodi"
Località Novezzina - 37020 Ferrara di Monte Baldo - Verona - Italia
email: info@osservatoriomontebaldo.it - telefono 3347313710
https://www.facebook.com/OsservatorioAstronomicoMonteBaldo/
Torna ai contenuti