L'asteroide NEO (Near-Earth Object) “2012 DA14” - News - OsservatorioMonteBaldo

Vai ai contenuti

L'asteroide NEO (Near-Earth Object) “2012 DA14”

OsservatorioMonteBaldo
Pubblicato da in Ricerca ·
Tags: Astrometria2012DA14

L'asteroide NEO (Near-Earth Object) “2012 DA14”,  scoperto dall'Osservatorio astronomico di Maiorca il 23 febbraio 2012, è stato puntuale. Ha fatto capolino tra tante dispettose nubi che fortunatamente non sono riuscite a inficiare le riprese fatte Ieri sera all’Osservatorio Astronomico del Monte Baldo e che si sono protratte dalle 20.30 alle 24.00. Le riprese sono state fatte con lo strumento principale, il telescopio Ritchey Chretien,  che è installato nella cupola dell’osservatorio.

L'asteroide con un diametro di circa 50 metri e una massa stimata intorno alle 130.000 tonnellate è passato a 27.700 Km. dalla Terra, ben al di sotto delle orbite dei satelliti geostazionari che si trovano a 35.800 Km.   E' stato sicuramente uno dei passaggi più ravvicinati di un asteroide al nostro pianeta, il quale resterà nel sistema Terra-Luna fino al 16 Febbraio. Sarà solo un arrivederci perché sono previsti altri incontri ravvicinati con il nostro pianeta, come ad esempio nel 2026. Questo perché l'orbita dell'asteroide intorno al Sole e' piuttosto simile a quella della Terra il che fa si che i passaggi di questo oggetto siano sempre molto vicini alla nostra orbita. La sua velocità, data la sua vicinanza, è stata circa cento volte più veloce di qualsiasi altro asteroide, ed ha attraversato il cielo da Est verso Nord così velocemente che copriva un diametro lunare in 45 secondi. Durante il massimo avvicinamento ha brillato come una stella di sesta/settima magnitudine, non abbastanza per farsi vedere ad occhio nudo. Guarda l'animazione...



Torna ai contenuti