News2015 - OsservatorioMonteBaldo

Vai ai contenuti

Menu principale:

News2015

News
2015/03/18

Prima luce del nuovo CCD Moravian G4-9000 montato sul telescopio della cupola per le attività di fotografia e ricerca.

L'oggetto è M51: è un oggetto astronomico del catalogo di Messier che comprende due galassie distinte, nella costellazione boreale dei Cani da Caccia:
La più grande e famosa Galassia Vortice (anche nota come NGC 5194 e talvolta M51A) è una classica galassia a spirale. Fu scoperta da Charles Messier il 13 ottobre del 1773.

La più piccola galassia compagna nota come NGC 5195 (o anche M51B), è parzialmente coperta da un braccio di polvere della spirale Vortice (con la quale interagisce) ed è stata scoperta da Pierre Méchain nel 1781.

2015/03/18
_

Grazie al contributo del consorzio BIM Adige e con la collaborazione del Comune di Ferrara di Monte Baldo è arrivato il nuovo CCD in Osservatorio.
Le camere CCD G4
montano un sensore Full Frame Kodak KAF con un area attiva di 36x36mm. Questi sensori sono equipaggiati con il cosiddetto “anti-blooming gate” (ABG), che previene il sovraccarico dei pixel, evitando la saturazione, e consentendo di ottenere stelle rotonde, senza le spikes a caduta dovute al blooming.
Le camere G4 usano sensori Kodak Full-Frame CCD con ABG
(anti-blooming gate), assicurando immagini senza eccessivi sovraccarichi dei singoli pixel. L' ABG di queste CCD è progettato per livelli pari a 100x della saturazione del segnale (ad esempio 300x per i sensori KAI-4022 o 1000x per i sensori KAF-8300), studiati per riprendere anche immagini solari o planetarie, senza inficiare la risposta lineare del sensore .
I modelli G4-9000 montano un sensore 9 MPx Kodak KAF-09000 CCD. Caratteristiche:
Resolution 3072 (H) × 3072 (V) pixels - Pixel size 12 μm (H) × 12 μm (V) - Image area 36.9 mm (H) × 36.9 mm (V) - Full well capacity ~110,000 e- - Dark current 5 e-/s/pixel at 25 °C - Dark signal doubling temperature 7 °C

2015/03/20


Anche questi timelapse dei nostri soci:  Marco Vesentini,   Davide Belligoli,
un timelapse dell'eclissi con una sorpresa per più piccoli.

Torna ai contenuti | Torna al menu